Cucina Metabolica,  Dessert e Merende,  Ricette Dolci

Tronchetto di Natale a Basso Indice Glicemico

Sono davvero felice di questa ricetta perchè oltre a proiettarmi nel classico spirito natalizio, mi permette di avere un dolce tipico ma del tutto salutare, a basso indice glicemico!

Devi infatti sapere che questo Tronchetto di Natale oltre ad essere senza zucchero è anche senza glutine e senza lattosio!

Non ho utilizzato nessun dolcificante artificiale, nessuna farina e nessuna fecola o amido. Non lo faccio mai perchè tutte queste sono sostanze molto glicemiche che col lungo e largo consumo danneggiano la nostra salute, sbilanciando il nostro metabolismo.

Se ancora non mi conosci troverai utile leggere la Storia di Mio Figlio che grazie alla Medicina Metabolomica ha risolto un importante problema di salute. Puoi leggere la sua storia QUI.

Ma tornando al nostro dolcetto vediamo cosa serve e come si prepara il Tronchetto di Natale a Basso Indice Glicemico.

Puoi anche vedere il video della preparazione QUI.

(purtroppo la prima parola che dico nel video non si sente bene ma è: ” 5 tuorli”)

Ingredienti

Per la pasta del rotolo

  • 5 uova medie a temperatura ambiente
  • 65 g di eritritolo
  • 120 g farina di mandorle

Per la farcia

  • 100 g di cioccolato al 70% senza zucchero
  • 100 ml di panna di cocco
  • 2 tuorli
  • 2 cucchiaini di eritritolo

Per la glassa di copertura

  • 100 g di cioccolato fondente senza zucchero
  • 100 ml di panna di cocco

Trovi il cioccolato sui seguenti siti (clicca sul nome per visitarlo):

Yango Food ed inserisci il codice sconto “simona10

Bio Mondo ed inserisci il codice “SCONTOSIMO

Trovi tutti gli ingredienti nella mia lista consigliata in questo articolo QUI.

Preparazione

Per prima cosa separa gli albumi dai tuorli e monta questi ultimi con l’eritritolo fino ad ottenere un composto spumoso.

Aggiungi subito la farina di mandorle e mescola per bene con la spatola, rompendo eventuali grumi.

Adesso monta a neve ben ferma gli albumi e poi incorporali al resto ma un pò per volta.

Prendi un terzo della neve e comincia ad unirla mescolando bene. Non importa se mescoli velocemente e smonti un pò gli albumi, questo passaggio ti serve per ammorbidire la pasta di tuorli e farina che noterai essere un pò solida.

Ora che il composto risulta più omogeneo puoi unire il resto degli albumi con delicatezza, usando la spatola e facendo movimenti dal basso verso l’alto per non smontarli.

Prepara una teglia-leccarda ricoperta da carta forno e distribuisci tutto l’impasto livellandolo bene su tutta la superficie.

Inforna a 175 gradi ventilato per 10-12 minuti, fino a che noterai dorare e scurirsi la superficie.

Una volta cotta estrai dal forno la pasta e lascia raffreddare completamente, così potrai rovesciarla sul tagliere e staccare delicatamente la carta forno dalla superficie.

Intanto prepara la farcia facendo sciogliere a bagnomaria 100 g di cioccolato. Togli dal fuoco ed unisci subito 2 tuorli e 2 cucchiaini di eritritolo mescolando velocemente. Aggiungi subito dopo anche la crema di cocco ed ottieni una crema liscia ed omogenea. Falla riposare in frigo giusto per solidificare un pochino.

A questo punto puoi versare la crema sulla pasta e distribuirla per bene con la spatola.

Facendo attenzione ora devi arrotolarla, creando il tuo rotolo. Avvolgilo bene con un canovaccio umido e lascialo in frigo a compattarsi per una mezz’oretta.

Nell’attesa puoi preparare la glassa di copertura cominciano con lo sciogliere a bagnomaria il cioccolato fondente.

Una volta sciolto togli dal fuoco ed unisci la crema di cocco. Mescola velocemente e vedrai la crema diventare più solida e compatta.

Ora è il momento di estrarre il tuo rotolo ed appoggiarlo sul tagliere. Dovrai tagliare almeno un cm le due estremità, giusto per renderlo estetico e regolare nella forma.

Poi puoi procedere a tagliare il rotolo diagonalmente a circa 10 cm dall’estremità, per ricavarne il pezzettino di tronco che affiancherai al pezzo di rotolo più lungo.

Adesso lo puoi coprire tutto con la glassa al cioccolato. Ricopri interamente e con l’aiuto della forchetta disegna i classici segni della corteccia.

Ci siamo quasi! Lascia riposare e solidificare in frigo tutta la notte o tutto il giorno, se servi la sera. Se hai bisogno di accorciare i tempi puoi riporlo in freezer una ventina di minuti o mezz’ora, avendo cura poi di aspettare 5 o 10 minuti prima di servire.

Ed eccoci qua: sei pronta per festeggiare a tavola con un classico ma sanissimo Tronchetto di Natale a Basso Indice Glicemico! Evviva!!!!!

Mi farebbe molto piacere se lo provassi e mi dessi un riscontro.

Puoi scrivermi QUI anche per informazioni su cucina e nutrizione Metabolica!

 

Ti auguro un felice e salutare Natale,

da Simona

La mammasugarfree

 

 

Commenta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi