Cucina Metabolica,  Ricette Dolci,  Torte e Crostate

Torta della Pasticceria Metabolica

Che nome particolare per questo dolce, vero?

Ho deciso di chiamare così questa Torta perchè quando l’ho presentata al compleanno delle mie figlie gli invitati credevano la avessi acquistata in pasticceria!

E’ una torta molto leggera e soffice ed in questa ricetta ho usato il mascarpone con la panna fresca. Volendo evitare i latticini li si può sostituire con della panna di cocco, montandola così come ho fatto per il gelato in questo video QUI.

Il Pan di Spagna è soffice e soprattutto proteico perchè non ho utilizzato la farina ma le mandorle (farina di mandorle).

Perfino i bambini mi si sono avvicinati durante la festa per dirmi che la torta era buonissima.

Una bambina celiaca mi ha confessato: “Non pensavo fosse fatta con la farina di mandorle, a me non piace di solito, ma questa torta qui è proprio buona!”

Direi quindi di vedere la ricetta, che ne dici?

Ingredienti

Per il Pan di Spagna

  • 6 uova medie o 5 grosse a temperatura ambiente
  • 150 g farina di mandorle
  • 60 g eritritolo
  • 1 pizzico di sale rosa o integrale
  • 6 gocce di vaniglia oppure la scorza di mezzo limone

Per la farcia e la copertura

  • 500 g mascarpone
  • 500 ml panna fresca
  • 5 gocce di vaniglia
  • 6 cucchiai eritritolo
  • 60 g di cioccolato fondente senza zucchero dolcificato al maltitolo
  • fragole e mirtilli a piacere
  • in sostituzione dei latticini 500 ml panna di cocco da montare con un paio di cucchiai di eritritolo

Trovi gli ingredienti consigliati sulla lista che ho creato per acquistare in sicurezza. La trovi QUI.

Per saperne di più sull’eritritolo leggi l’articolo QUI. Per scoprire quali sono le farine a basso indice glicemico leggi QUI.

Preparazione

Per prima cosa metti la panna in una ciotola di alluminio e riponila in freezer.

Intanto che si raffredda (così poi la monterai più facilmente) prepara il Pan di spagna separando gli albumi dai tuorli.

Unisci questi ultimi con l’eritritolo e montali con la frusta elettrica fino a che non ottieni un composto schiumoso.

Ora unisci la farina di mandorle e le gocce di vaniglia e mescola bene con la spatola.

A parte monta gli albumi a neve ben ferma ed incorporali al composto precedente.

Dato che la farina ed i tuorli avranno formato un impasto un pò solido, inserisci solo una piccola quantità di albumi e con la spatola cerca di ammorbidire il composto. Ora aggiungi il resto degli albumi inglobandoli con delicatezza e mescolando dal basso verso l’alto con la spatola per non smontarli.

Fodera una tortiera da 22 cm di diametro, versaci l’impasto ed inforna a 170 gradi statico per circa 40 minuti, controllando verso la fine la doratura della superficie.

Intanto che il Pan di Spagna della tua Torta della Pasticceria cuoce, prepara la crema.

In una ciotola versa il mascarpone, l’eritritolo e la vaniglia e dai un paio di mescolate con la frusta elettrica così da sciogliere eventuali  grumi.

Lascia da parte e vai a prendere la panna che avevi lasciato in freezer.

Montala per bene con le fruste elettriche e poi uniscila al mascarpone, ma versa soltanto i 3/4 di tutta la panna, il resto ti servirà per ricoprire la superficie esterna della Torta.

Riponi le due ciotole (mascarpone e panna e il resto della panna) in frigo e tieni al fresco.

Quando il Pan di Spagna sarà pronto dovrai estrarlo dal forno e lasciarlo raffreddare completamente.

Una volta fatto ti servirà un grosso coltello con le lame seghettate per dividere in due dischi il Pan di Spagna.

Adesso puoi farcire il primo disco con la crema al mascarpone che avevi lasciato in frigo e sovrapporre poi il secondo disco. Assicurati di usare già il piatto da portata o il vassoio che userai per servire la Torta, altrimenti poi ti sarà difficile trasferirla in un secondo momento.

Con la panna che avevi avanzato nell’altra ciotola puoi divertirti a ricoprire sia la superficie che i bordi esterni della Torta, aiutandoti con la spatola.

Puoi decorare il top con delle fragole o dei mirtilli ed aggiungere della granella di cioccolato fondente per decorare tutto il resto, anche i bordi.

Oppure puoi dare il via alla tua creazione decorando come più ti piace.

Adesso devi trasferire la Torta in freezer per una buona mezz’ora. In questo modo le creme e la panna si induriranno e il tutto risulterà più compatto e fresco la palato.

Se stai preparando la Torta poco prima di servirla di basterà estrarla dal freezer e servirla dopo appunto mezz’ora. Altrimenti se la stai facendo molte ore prima puoi sempre tenerla in freezer mezz’ora e poi conservarla in frigo fino al momento di servirla.

E quando tutti gli invitati sono pronti……

Voilà! La Torta della Pasticceria Metabolica è pronta per essere servita!

Che bella vero? Farai un figurone!

E poi è troppo buona davvero!

 

Perchè non la provi e mi mandi una foto di come ti è venuta? Fammi vedere come l’hai decorata se lo hai fatto diversamente.

E sopratutto dimmi se è stata apprezzata!

Scrivimi QUI per informarmi o per farmi domande e chiedere informazioni! Risponderò con piacere.

 

A presto,

Simona

La mammasugarfree

 

 

 

 

Commenta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi