Come ho convinto mio Figlio ad assumere Cibo Sano e Vitamine

Dopo essere stata alla clinica Metabolomica e aver scoperto le carenze nutrizionali di Gioele, avevo finalmente in mano il suo piano alimentare e di integrazione: ero felicissima!

Ma subito dopo mi è preso il panico: come faccio a convincere Gioele a prendere gli integratori, a mangiare le verdure e ad eliminare tutti gli zuccheri?

Così mi son detta: dopo tutto quello che abbiamo passato non posso farmi vedere dubbiosa o incerta. La prima persona che deve convincersi sei proprio tu mamma. Perché tuo figlio viaggia sulla tua lunghezza d’onda e percepisce le tue insicurezze.

Chiaro che la tua sicurezza non può esistere se tu stessa non hai la comprensione di ciò che stai per fare, se hai dubbi o non sei convinta. Ecco perché prima di tutto ho letto il libro del Dottor Tsoukals  e sia io che mio marito abbiamo sperimentato gli effetti dell’integrazione che il dottore consiglia.

Ormai sapevo che eravamo sulla strada giusta per aiutare Gioele a migliorare il suo stato di salute, perciò mi sono armata di positività e di allegria (anche le tue emozioni sono decisive quando trasmetti un messaggio a tuo figlio) e sono andata da lui. Mi sono inginocchiata alla sua altezza, gli ho preso le mani e con entusiasmo gli ho detto:” Gioele sei stato bravissimo a fare il prelievo del sangue! Sai che la Dottoressa guardandolo bene ha scoperto come mai il tuo corpo sta facendo i capricci e non funziona come vorresti?”

Lui ha mostrato interesse e io ho continuato: “Al tuo corpo serve un aiuto perché gli mancano delle vitamine. Le vitamine sono qualcosa che gli serve per far funzionare tutto per bene. Alcune vitamine le puoi avere dal cibo ma altre le devi prendere da queste.” Gli ho fatto vedere i barattoli degli integratori e cosa contenevano.

Lui mi guarda un po’ perplesso perché l’idea di doverle ingoiare non era allettante. In più sapeva che ad ogni pasto avrebbe dovuto mangiare le verdure. Ma questo non ha smontato il mio entusiasmo. Ho pensato a ciò che io stessa avrei voluto sentirmi dire, a cosa avrebbe aiutato me a decidere.

Ecco la parola chiave: DECISIONE.

Mi sono rivolta a Gioele e gli ho semplicemente detto: “Ti fa male la pelle quando la tocchi? Ti da fastidio guardarti allo specchio e non piacerti? Vorresti davvero far sparire questo male?” lui dice si senza pensarci e io gli chiedo: ”So che desideri guarire ma tu lo vuoi davvero tanto tanto?” lui ci pensa e capisco che qui sta prendendo una decisione in merito. Mi guarda con sguardo fermo e mi dice: “Si mamma lo voglio davvero tanto tanto!” e io dico: ”Bene tesoro allora quello che devi fare è mangiare le verdure e le cose che ti preparerò e prendere queste vitamine. Sei d’accordo Gioele?”

Lui si convince e da il suo accordo.

Lo so che può sembrare banale o stupido magari, perché è ovvio che il bambino non voglia più soffrire.

Ma non ottenere il suo accordo e la sua decisione iniziale sarebbe un errore. In fondo il corpo è il suo ed è lui che deve decidere cosa fare. Se iniziasse senza una sua ferma convinzione potrebbe non riuscire ad affrontare la dieta, non avrebbe la motivazione. Non vale anche per noi adulti?

Quando fai una cosa senza voglia che cosa ottieni? Quando agisci perché sei convinta che sia giusto ciò che fai, cosa ottieni? Quando fai qualcosa perché qualcuno te lo impone, lo fai con entusiasmo?

Ebbene questa decisione e accordo di Gioele è stata l’azione vincente che gli ha permesso di fare un anno di dieta ferrea senza zucchero, mangiando verdure tutti i giorni e assumendo integratori.
Ogni volta che non aveva voglia di farlo, lo aiutavo a pensare alla motivazione che lo stava spingendo, al suo desiderio di non stare più male. Così si rallegrava e andava avanti!

Integratori Meetab MyKid

Adesso è un abitudine per lui e per gli altri miei due figli prendere vitamine.

La qualità di questi integratori è altissima e una mamma non può desiderare di meglio.

Se anche a te sta a cuore la salute di tuo figlio, ti consiglio l’integratore a misura di bambino che contiene tutte le 145 sostanze di cui il corpo è statisticamente carente. (se vuoi saperne di più scrivimi QUI)

Quando penso ai miei figli e a tutti i bambini di oggi penso che loro saranno gli adulti del futuro e mi piace immaginare che siano anche adulti sani. Ma non basta immaginarlo, bisogna crearlo il futuro quindi… Vitamine e cibo sano per tutti!

Vuoi una ricetta per una sana merenda? La trovi QUI!

 

Simona

La mammasugarfree

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi