3 Abitudini Salutari per una Mamma

Se sei una mamma (ma anche se non lo sei) sai che noi donne abbiamo davvero mille abilità, usiamo il tempo per incastrare tutti gli appuntamenti e le attività dei figli, sacrificando a volte del tempo per noi.

Ci vuole davvero tanta energia per affrontare una “giornata tipo” e ancora di più ne vorremmo per fare ciò che ci piace, per rilassarci o per fare dell’attività fisica.

Non so voi, ma a me capitava di essere così stanca durante la giornata che se per caso mi trovavo a casa mi fiondavo sul letto per fare una pennichella. (se ci riuscivo!)

Ero davvero stanca, fino a che non ho adottato queste 3 abitudini salutari.

 

DEL TEMPO PER TE E IL TUO CORPO

Sembra difficile a volte tirar fuori del tempo per noi stesse anzi forse nemmeno vogliamo prendercelo questo tempo perché pensiamo sia meglio dedicarlo alla famiglia. 

Certo dobbiamo occuparci della casa, della cucina, dell’educazione dei figli, di far quadrare le finanze e molto altro ma è proprio per questo motivo che abbiamo bisogno di essere nella nostra forma migliore.

Se siamo noi la forza motrice che porta avanti il focolare, allora siamo davvero importanti!

Stabilisci un tempo a te comodo nel quale fare delle passeggiate o se sei più sportiva delle corsette. Mentre sei fuori prenditi il tempo per guardarti intorno ed osservare ciò che ti circonda, fallo con attenzione però notando davvero le cose: scoprirai che è molto piacevole.

Oppure meglio ancora iscriviti in palestra. Io all’inizio non ne avevo molta voglia, pensavo di starmene a casa e fare 2 o 3 esercizi e risparmiare tempo. Invece non ci sono riuscita, c’era sempre qualcosa di più urgente o una lavatrice in più da fare e cose simili (poi invece ci sono donne che riescono ad esercitarsi a casa ed io le ammiro davvero!)

Così mi sono decisa e ho messo giù la mia schedula. In questo modo avevo una linea guida stabile e questo mi ha aiutata a mantenere regolare l’attività fisica.

Fare attività fisica rappresenta una delle 3 azioni che insieme portano ad ottenere la salute ottimale. (estratto dal libro “Come vivere 150 anni” del Dottor Dimitris Tsoukalas.

Questo perché il corpo non è stato programmato per starsene fermo su una poltrona ma per muoversi e vivere con una certa intensità.

Se ci pensi nella preistoria gli individui non venivano certo serviti al tavolo per la colazione! Dovevano procurarsela cacciando e se gli andava bene potevo gustarsi un pasto al giorno!

A parte questa parentesi io ho notato un netto cambiamento da quando ho cominciato attività in palestra (se non ti piace la palestra ci sono mille altre attività, basta che ti piaccia).

Il corpo ha cominciato a sostenere ritmi più intensi, la resistenza fisica è aumentata e gli acciacchi e il mal di schiena sono quasi spariti. Insomma il corpo in quanto macchinario va usato, altrimenti arrugginisce. Questo è il concetto di base. 

Ora passiamo al prossimo punto.

 

ADOTTA UNA SANA ALIMENTAZIONE

Mi sembra quasi scontato da dire ma io ci ho messo davvero molti anni prima di capire cosa significasse “sana” alimentazione. Non solo per capire quali fossero i cibi più adatti al mio metabolismo (e qui devi leggere il mio articolo sulla Metabolomica) ma anche per rendere la mia dieta un’ abitudine, qualcosa che fosse fatto su base regolare e non la solita dieta mantenuta solo per qualche giorno o settimana, che poi abbandoni  per tornare ai cibi “spazzatura”.

Non aprirò una lunga parentesi qui perché sarebbe troppo lunga, ma ti consiglio di leggere prima di tutto il libro del Dottor Tsoukalas.

Nel libro trovi la piramide alimentare di Harvard che può servirti per capire quali sono i cibi alla base della dieta e quelli da assumere con moderazione. Ma a parte questo il libro è davvero illuminante (leggi qui il mio articolo dove ti spiego cosa ho scoperto io)

C’è però una cosa che posso dirti con certezza: ELIMINA lo zucchero!

Eh si, questa è l’azione di successo per recuperare la tua salute e mitigare tutti quei sintomi non ottimali che accusi. E’stato così per me, per mio figlio e per molte altre persone.

Ripeto che sembra scontato da dire ma se davvero prendi una decisione in merito a questo, vedrai che il tuo corpo ti ringrazierà!

Passiamo all’ultimo consiglio?

 

COLMA LE CARENZE NUTRIZIONALI

integratori alimentari

Dato statistico: l’OMS (Organizzazione Mondiale della Sanità) ha dichiarato che il 60 % della mortalità globale è attribuibile a malattie croniche causate da carenze nutrizionali.

Non volevo spaventarti o allarmarti, ma le cose stanno realmente così.

Spesso si ricorre alla dieta salutare, alle vitamine o alle cure quando ormai è troppo tardi, rendendo spesso difficile il recupero dalla malattia o disturbo cronico.

Oggi sento tanto parlare le mamme di quanto i loro bambini si ammalino con facilità, oppure siano intolleranti, celiaci o siano alle prese con fastidiose dermatiti. Per non parlare degli adulti: malattie croniche, allergie, acciacchi frequenti, stanchezza, difficoltà a dormire, stress, sovrappeso, diabete (quest’ultimo è sempre più in aumento).

Nei casi più tristi ricevo notizie (e in pochi anni ne ho già ricevute 3) di persone che ci hanno lasciati a causa di malattie croniche o autoimmuni.

Quindi detto tutto ciò penso siate d’accordo con me sul fatto che oggigiorno il modo migliore per salvaguardare la propria salute sia la PREVENZIONE.

Ma per farlo va compreso appieno il funzionamento del corpo umano e bisogna accettare il fatto che le carenze nutrizionali sono ciò che porta il corpo a peggiorare il suo stato di salute.

Quindi come fare a capire di cosa il nostro corpo ha bisogno?

Io ho scoperto il Test sul Metabolismo che ti aiuta ad individuare i punti forti e deboli del tuo metabolismo.

E’ un test creato da un team di medici esperti ed ha base scientifica, è molto valido (leggi l’articolo QUI).

Io ho fatto questo test anni fa e la mia salute ha iniziato dopo poco a migliorare. Anche mio marito lo ha fatto e per lui è stata una sorpresa scoprire perché non riuscisse a metter su massa muscolare. Eppure ha sempre mangiato moltissimo e di tutto, facendo un lavoro che lo portava ad “esercitare” i muscoli del corpo (cioè non un lavoro sedentario). Dopo un anno di dieta e integrazione mirata (perché qui isoli le tue carenze) mio marito aveva un aspetto robusto e forte, aveva messo su peso (massa muscolare) ed era pieno di energia. 

Quindi se sei curiosa di scoprire le tue carenze e fare qualcosa per migliorare il tuo stato di salute, sono la prima a consigliarti il test.

Data la mia conoscenza ed essendo diventata Consulente del Benessere posso darti io stessa la valutazione del risultato di questo test.

Voglio renderlo disponibile a quelle persone che ci tengono in particolar modo a fare qualcosa per la loro salute e che non sono semplicemente curiose. Perciò se sei una di queste persone scrivimi QUI , ti darò tutte le informazioni che desideri.

Mi ha fatto piacere condividere questo con te e spero ti sia stato utile leggere questo articolo . 

Come sempre ti invito a contattarmi per qualsiasi domanda o richiesta di informazioni qui.

A presto 

Simona,

La mammasugarfree

 

PS: vuoi saperne di più sugli integratori e su come il metabolismo ha a che fare con essi? Leggi il libro per eccellenza che chiarisce in modo semplice ma esaustivo il soggetto: L’era del Metabolismo. Lo puoi acquistare qui.

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi